Gallery / Ottobre 2023

Notiziario Ottobre 2023: Italia+

Corsi Iconografia Seriate Olga Shalamova
(Versione Italiana. Vedi English version here).
Il CONTENUTO:
1. Corso a Desio | 2. Corso a Seriate | 3. Il libro | 4. Corso su teologia | 5. Corso sui volti simmetrici | 6. Corsi in Stati Uniti

Cari amici,
Grazie per la vostra accoglienza. Noi siamo stati felicissimi di abbracciare i nostri amici vecchi, conoscere molti amici nuovi e di vedere tantisima gente interresata nel’iconografia. Abbiamo anche visto e sentito tanta richiesta per una communicazione profesionale piu regolare, così abbiamo pensato di iniziare a fare il nostro Notiziario anche in Italiano.

Lo facciamo di solito una volta in 2-3 mesi, quando ci sono le novità da condividere. Annunciamo corsi, dimostriamo icone, parliamo sulle mostre e altri eventi interessanti, parliamo di quello, che è successo recentemente. Prima faccio una conclusione: proprio quest'anno, dopo aver insegnato l’iconografia per 15 anni, io ho fatto una scoperta, che spero possa essere utile a tutti.

Ho visto in modo chiarissimo, che la maggioranze di scuole di iconografia di oggi addestra i loro studenti a eseguire una certa sequenza di operazioni. Il concetto piu comune, che non viene dichiarato, essendo, però, appeso nell’aria, e che per fare una buona icona uno deve coppiare il modello in modo piu accurato possibile.

Comunque, penso, che il metodo di maestri antichi era diverso. Da quello, che possiamo vedere nelle loro opere, il loro scopo principale era di stabilire un dialogo visuale e trasmettere un messaggio. Tecniche e abilità professionali erano necessari, ma non erano mai presi come l'obiettivo principale. E piu o meno come in cinematografia, uno può saper creare un sacco di effetti speciali, ma loro da soli non costituiscono un'esperienza visuale profonda. La stessa cosa con I nostri predecessori, - vediamo, che sono stati fantastici nel creare dettagli sbalorditivi, ma non hanno avuto problemi a sacrificare i dettagli per il bene dell’ insieme quando era necessario. Per gli iconografi contemporanei questo sembra essere proprio il problema più cruciale: disimparare a concentrarsi sui dettagli; smettere di creare immagini che sembrano sommari di conquiste tecniche. Al posto di questo - imparare come mettere insieme i dettagli per creare un'immagine seria.

Settembre 2023 è stato per noi un mese molto stancante ma anche ispirante. Abbiamo appena finito di insegnare 2 corsi di iconografia vicino a Milano per la prima volta dopo COVID. Come forse conoscete o avete notato, come scopo dei nostri corsi già da molti anni abbiamo messo l’insegnamento, aposto di aiutare gli studenti a produrre repliche dei modelli antichi e dorargli. Corso di Desio non è stato eccezionale in questo senso. Insieme agli studenti abbiamo ricercato diversi metodi e approci al disegno e pittura. Abbiamo provato dei modi di concepire l’immagine fin dall’inizio come un opera d’arte e portare avanti il lavoro, essendo sempre attenti alle nuove possibilita che si aprono su ogni passo.

CORSO A DESIO


Spero, che queste fotografie aiutano a capire un po il nostro processo. Abbiamo avuto 2,5 giorni per le ricerche e 1 giorno per il lavoro vero e proprio.

Olga ed io insieme eravamo molto ispirati a vedere che la maggioranza degli studenti, che erano venuti a Desio, lavora professionalmente per diversi anni, e nonostante questo ha tanta voglia di acquistare nuove competenze e abilità. Stavolta, communicando con molti iconografi italiani, abbiamo scoperto che tanti vogliono scoprire orrizonti nuovi nella loro professione.

A Desio abbiamo provato a lavorare, cercando ad applicare l'approccio dei maestri antichi. Abbiamo lavorato con le forme invece che con le linee, abbiamo studiato come possiamo liberare le nostre linee e a valutare professionalmente il nostro lavoro. Ho anche suggerito agli studenti di provare uno degli approcci più insoliti: quando il carattere dell'immagine viene rivelato subito dall’inizio, - con le primissime pennellate. Penso anche che questo sia probabilmente il modo più promettente, permettendoci di dare valore ai dettagli più caratteristiche. Lo scopo era di imparare a distinguere le parti centrali dell'immagine da quelle piuttosto secondarie e a enfatizzare i valori che volevamo promuovere.

Ancora una volta sfrutterò questa opportunità per esprimere la mia gratitudine all'artista georgiano David Sulakauri, che mi ha insegnato a guardare il mio lavoro in modo critico. Adesso vedo molto meglio quanto poco basti perché un'immagine parli.

CORSO A SERIATE


Il secondo corso è stato tenuto da Olga, il suo programma è stato il primo nel suo genere in tutti i sensi. Già nel 2019 viene contattata dalla Scuola di Iconografia di Seriate, fondata nel 1978 dall'associazione Russia Cristiana nella periferia di Bergamo. Prima di noi, questa scuola invitava iconografi come p. Igor Sendler, Adolf Ovchinnikov, p. Zinon Teor e i suoi due seguaci: Paul e Victor.

La missione di Olga non era quella di tenere un solito corso, ma dera chiesta a condividere il suo metodo di lavoro. A molti membri della scuola sono piaciuti i suoi lavori, quindi volevano sapere cosa rende speciale il suo metodo e come è arrivata dove si trovava. Per rispondere a questa domanda, Olga ha realizzato il suo programma come una presentazione dei principi del suo metodo, spiegando perché e come riesce a far sì che le sue immagini appaiano e siano come sono. Alla fine Olga ha ideato due programmi separati per diversi gruppi di iconografi. Il primo programma è stato rivolto per 16 docenti della scuola di iconografia di Seriate. È iniziato giovedì 14 settembre ed è durato 3 giorni. In una serie di presentazioni e compiti pratici Olga ha insegnato il nostro metodo e i principi del disegno, basati sull'anatomia della figura. Ha dimostrato come questo metodo apre un numero illimitato di opportunità nel migliorare l'espressività dell'immagine e nel controllare l'intero flusso di lavoro di disegno e pittura.

Il secondo programma è stato realizzato in una giornata di presentazione (sessioni mattutine + pomeridiane) e il pubblico era molto più ampio. La Scuola di Seriate aveva annunciato questo evento attraverso i social e altri canali diversi mesi fa, e alla fine abbiamo avuto 60 persone che a malapena potevano entrare nella Sala Conferenze principale. Durante la sessione mattutina Olga ha mostrato perché e come gli iconografi contemporanei possono ricercare e lavorare da soli, e durante la sessione pomeridiana ha parlato del proprio processo di lavoro, dimostrando le diverse fasi, i criteri per la scelta dei modelli e le scelte personali.

Olga parlava russo ed era interpretata in italiano, quindi, se conosci una di queste lingue, ti potrebbe piacere guardare questa presentazione su Youtube. Consigliamo di utilizzare qualcosa con uno schermo piu grande di un cellulare per vedere i dettagli, soprattutto durante la prima sessione.

Nella settimana successiva al Corso e Seminario di Iconografia abbiamo continuato il nostro soggiorno a Seriate, invitati ad un evento speciale.

Vale la pena ricordare che la Russia Cristiana stabilì i primi legami con personaggi di cultura umanistica russa quando era ancora Unione Sovietica. Hanno contribuito a pubblicare e portare libri proibiti dal comunisti nel nostro paese sovietico. Alcuni di voi potrebbero anche aver sentito le parole "SAMIZDAT" (che significa "pubblicato da soli"), o anche "TAMIZDAT", che significa "Pubblicato lì" - (all'estero). Per molti anni la Russia Cristiana ha fornito diversi tipi di sostegno ai dissidenti russi nel periodo sovietico, e ultimamente, dando spazio a tutti i tipi di eventi culturali cristiani nel centro di Mosca... Eventi come presentazioni di libri indipendenti o mostre di icone, che la Chiesa ortodossa russa del Patriarcato di Mosca non ha accettato di ospitare in nessuno dei suoi spazi ufficiali...

L'evento di cui parlo è stato organizzato da Russia Cristiana per celebrare i 100 anni del fondatore della società, don Romano Scalfi, e lo scopo era quello di creare uno spazio di dialogo tra i russi, che hanno lasciato la Russia (come noi) e coloro che continuare a vivere lì. Il nostro gruppo, composto da preti, professori, editori, scrittori e altri professionisti del pensiero, si è riunito in tavole rotonde per discutere i modi migliori per continuare ad essere d'aiuto alla nostra nazione e al mondo che ci circonda in nuove circostanze. È stata un'esperienza davvero stimolante, un'opportunità di vedere i vecchi amici dal vivo, di parlare con persone che condividono le nostre speranze e di pregare insieme.

Ora stiamo tornando a casa, pieni di entusiasmo per i nuovi progetti. Essendo in Italia abbiamo scoperto tanta richiesta di supporto e comunicazione professionale, quindi ancora una volta stiamo pensando alla possibilità di riunire persone su qualche piattaforma Internet per condividere informazioni, per rispondere a domande sull'iconografia. Vorrei fare una prova su hotmart, che mi è stato consigliato da una nostra amica, che anche insegna online. Se siete interessati, informatemi, - possiamo provare. Il primo mese sarà gratis per tutti.

IL LIBRO

Nei prossimi giorni aspettiamo che il libro (in inglese) illustrato da Olga finalmente verrà consegnato nelle librerie. La casa edittrice ha fatto un video, che da un po il senso del contenuto. Mi hanno detto, che hanno anche distributori internazionali, - se qualcuno abbia volonta di avere questo libro, provate a contattare gli editori.

Siamo più che felici di condividere i dettagli: la data ufficiale per il rilascio è il 10 ottobre. Sarà venduto tramite store.ancientfaith.com e https://www.amazon.com/.

CORSO TEOLOGIA

Proprio all'inizio di ottobre (sabato il 7) si inizia nostro nuovissimo corso su Teologia delle icone (in inglese). È il primo corso che abbiamo fatto per educare iconografi in teologia e teoria di icona con l’idea generale di insegnare a vedere l’arte cristiana attraverso il prisma della storia.

Durante questo corso valuteremo le immagini dal punto di vista dei loro autori e dal contesto in cui erano creati, lasciando analisi stilistiche ai critici d'arte. Camminiamo lentamente attraverso i principali periodi storici dell'arte cristiana, analizzando perché e come gli affreschi, le icone, i mosaici e altri capolavori sono stati realizzati e quali fattori hanno modellato il loro aspetto.

Se non hai ancora visto il primo video che ho realizzato come introduzione, si puo darlo un'occhiata, - sono 24 minuti molto intensi. E per favore, perdonate nostri problemi tecniche, noi continuammo a lavorare risolvele presto.

CORSO SUI VOLTI SIMMETRICI

E ancora un annuncio sui programmi di apprendimento: stiamo dando una nuova vita al nostro più vecchio corso online! Come alcuni di voi ricorderanno, abbiamo iniziato a filmare i nostri corsi nei primi mesi di COVID. A queltempo le nostre competenze erano molto limitate e anche le attrezzature tecniche erano molto elementari. Ora anche se siamo certi che questo corso non abbia ancora concorrenti, poiché fornisce le informazioni più essenziali sui fondamenti dell'anatomia del viso, vogliamo solo farne una versione più recente. L'idea è di filmare con una telecamera e voce molto migliori di prima, aggiungendo alcuni aggiornamenti al contenuto. Speriamo di finirlo prima o subito dopo l’anno nuovo, quindi inizierà a gennaio o febbraio con la pubblicazione sia della versione inglese che di quella italiana contemporaneamente. Questa parte l'ho scritta già a Belgrado, - in paio di ore siamo invitati dal nostro amico Todor Mitrovic a dire due parole agli studenti di Accademia di Arti Ecclesiastici nel loro primo giorno di studi.

CORSI NEGLI STATI UNITI

Chiesa dello New Skete E ancora una novità, - siamo appena ricevuto visti per gli Stati Uniti, quindi in Maggio 2024 andiamo a fare i corsi li. Ta-daaam!!!Di sicuro andiamo a New Skete, - un piccolo monastero ortodosso a nord dello stato di New York. Siamo molto felici di andare lì perché la gente è molto entusiastica ed il posto stesso e bellissimo, - nei boschi, con clima di pace e preghiera. La loro comunità è conosciuta perché hanno un posto, dove insegnano e curano cani, la gente viene da tutti gli Stati Uniti. Loro chiesa e anche famosa, - li hanno già dipinto qualche protagonista dal XX secolo. Per ora sono senza i nimbi, perché i monaci pensano, che tra un po’ queste persone verranno riconosciuti dalla Chiesa ufficiale come santi, allora si potrà aggiungere i nimbi.Il corso sarà in inglese, ma se per caso sapete qualcuno, chi possa essere interessato, contattateci via email.



***

E ancora due parole su di noi: e una cosa buona a lavorare. Avere così tanto lavoro da fare in campi diversi non lascia tempo/energia per eventuali pensieri nostalgici. Inoltre, siamo profondamente grati a lei e alle altre persone che abbiamo incontrato negli anni precedenti! La vita continua e ci sentiamo ricordati e pregati alle diverse estremità della terra, non siamo soli. Pregando insieme a voi per la Pace,

Con grattudine piu cordiale,

Filippo e Olga

__________

Inserisci l'indirizzo email per sottoscriversi alle nostre novita (Newsletter):